Il Libro / La CHIESA MEDIALE. Sfide, strutture, prassi per la comunicazione digitale

copertina articolo blog

Perché parlare di una Chiesa mediale? La risposta sembrerebbe quasi scontata, anche se – nonostante gli appelli di papa Francesco – ancora in troppi «esigono» una Chiesa «al suo posto», tra altari e sagrestie. E invece in una società impastata di comunicazione la Chiesa, missionaria per natura, non può stare a guardare!

Continua a leggere

God morning, occasione digitale per ricevere il buongiorno da Dio

16473149_793249060822372_5301192797023822560_n

God morning – un buongiorno da Dio! sarà una preziosa occasione per ricordarsi della Buona Notizia durante le nostre giornate spesso ripiene di parole e news negative e non vere. Scaricando l’app Telegram e iscrivendosi al canale God morning, per tutti i giorni di Quaresima, sarà possibile ricevere una breve ma intensa nota audio (circa 90 secondi) sul Vangelo del giorno. È un’attività di comunicazione pastorale, probabilmente unica a livello nazionale, fatta dai giovani e rivolta a tutti coloro che desiderano fare della tecnologia e dei media digitali un’opportunità per la crescita umana e spirituale. Continua a leggere

La Civiltà Cattolica è arrivata al suo 4000 numero. 10 consigli di Papa Francesco ai comunicatori di oggi.

16602891_10154896371097508_2818851477070999597_n

La Rivista La Civiltà Cattolica ha stampato il suo 4000° numero. Papa Francesco in occasione di questo importante traguardo ha rivolto agli scrittori e collaboratori della Rivista intense parole di incoraggiamento a continuare il servizio comunicativo all’intero mondo che da 167 anni, con questo stampato, vede protagonista la grande Comunità dei PP. Gesuiti!

Il discorso del Pontefice è pieno di indicazioni e consigli su come, oggi, bisogna comunicare il Vangelo, la fede, la Chiesa all’uomo contemporaneo. Un’umanità – evidenzia il Papa – continuamente connessa, quindi facilmente raggiungibile ovunque e quasi sempre.
Continua a leggere

Liberiamo i SOCIAL dalle “catene di S. Antonio”

47376

Sui social network avete mai partecipato a una “catena di sant’Antonio”? Sarà successo un po’ a tutti di ritrovarsi taggati a post con “frasi e immagini religiose” o con contenuti di sofferenza, oppure di ricevere messaggi con l’invito a condividere il contenuto il più possibile. Forse è il caso di riflettere un po’ prima di incatenarsi a cose senza senso. Ecco qui una mia riflessione pubblicata dalla redazione di Aleteia. Spero sia di aiuto per cominciare a convincersi che i social sono una “questione” culturale più che semplici strumenti da gioco. Continua a leggere

La PASTORALE DIGITALE dinanzi ai FENOMENI digitali come quelli di Pokemon Go

Senza titolo

Iscriversi in un social network, proiettarci dentro le proprie esperienze e condividerle agli altri, abitarlo con intenzioni di evangelizzazione e, soprattutto, starci perché si è convinti di farne un’occasione di “pastorale digitale”, necessita perlomeno la buona intenzione di mostrarsi prudenti e temperanti verso le dinamiche e le logiche digitali.

Continua a leggere

Le considerazioni di Federico Lombardi sulla comunicazione istituzionale nello scenario digitale

IMG_1213

Lo scorso 14 Marzo, in occasione di una visita alla Sala Stampa Vaticana, Padre Federico Lombardi (ex portavoce della Sala Stampa) agli studenti del corso di comunicazione pastorale (PUL), fece tre considerazioni riguardo la comunicazione istituzionale della Chiesa nello scenario digitale

Le sue indicazioni diventano utili anche per gli uffici diocesani per le comunicazioni, anche perchè la comunicazione istituzionale rientra tra le sue competenze. Di seguito riporto una riformulazione del suo intervento.

Continua a leggere