Il Libro / La CHIESA MEDIALE. Sfide, strutture, prassi per la comunicazione digitale

copertina articolo blog

Perché parlare di una Chiesa mediale? La risposta sembrerebbe quasi scontata, anche se – nonostante gli appelli di papa Francesco – ancora in troppi «esigono» una Chiesa «al suo posto», tra altari e sagrestie. E invece in una società impastata di comunicazione la Chiesa, missionaria per natura, non può stare a guardare!

Continua a leggere

FACEBOOK aggiorna il suo algoritmo: una sfida per i contenuti delle PAGINE istituzionali

13

Per gestire la pagina Facebook della propria Diocesi e praticare, quindi, efficaci azioni pastorali bisogna conoscere le logiche e i linguaggi digitali per evitare che la comunicazione diventi irrilevante. Facebook, tra i social network, è quello che continuamente modifica e aggiorna il suo algoritmo; pertanto, per praticare un’adeguata comunicazione (sociale, pastorale, istituzionale) non bisogna ignorare le novità e i funzionamenti dei social media. In questi ultimi giorni Facebook ha introdotto un nuovo aggiornamento al suo algoritmo che regola i contenuti (post, foto, video) che vediamo quando accediamo al nostro social network.

Continua a leggere

Come PROGETTARE l’azione pastorale nei SOCIAL NETWORK

 

Senza titolo 2

La comunicazione digitale, come ogni azione pastorale, va progettata e non improvvisata ed è opportuno che sia l’Ufficio diocesano per le comunicazioni a definirne gli orientamenti e, soprattutto, a coordinarla per far si che nella Chiesa ci sia una comune missione comunicativa. Bisogna cominciare a conviversi che nella Chiesa la comunicazione, in particolare quella digitale, esige una strategia.

Continua a leggere